Il Ricamo: la vera storia di quest’arte antichissima

l'antica arte del ricamare

Scopriamo insieme l’arte del Ricamo, da dove nasce e come si è sviluppata negli anni, in questo articolo a cura dell’esperta Renata Ebram.

Quando e dove è iniziata l’arte del ricamo?

Sono domande quelle su il Ricamo a cui non è molto semplice rispondere. Degli esempi di ricami sono stati trovati nel mondo, in tante culture diverse, e le loro tecniche e i loro punti sono rimasti costanti per secoli e secoli, raccontando tecniche diverse, la storia del mondo e tradizioni e stili diversi.

La parola ricamo, deriva dal lemma arabo raqm (racam) che significa “segno, disegno”.


Il ricamo come disegno, ornamento e decorazione creato su tessuto con ago e filo, nasce nell’antichità, ed era il modo più semplice per impreziosire e personalizzare i capi d’abbigliamento indossati, a quell’epoca molto standardizzati. Personaggi di grande risalto politico o religioso, indossavano e ancora indossano capi ricamati, con l’idea di aumentare o dimostrare la loro dignità e e il loro prestigio.
Diversi autori confermano che l’oggetto ricamato più antico è stato ritrovato in un luogo avvolto da mistero, miti e leggende: la tomba del faraone Tutankhamon.
Nel 1922, all’interno della KV62, Howard Carter scoprì migliaia di oggetti meravigliosi e tranne questi, c’era anche il primo pezzo di abbigliamento ricamato al mondo: la Dalmatica del Faraone.

“Si trattava (la dalmatica) di un superbo esempio di tunica realizzata in un unico pezzo di lino piegato in due all’altezza delle spalle e cucito lungo le cimose, impreziosito da due fasce decorate e ricamate lungo i lati, originariamente di colore blu/verde e marrone, a motivo geometrico Con rappresentazioni di piante ed animali e me di caccia.”


Anche nel continente americano, migliaia di anni prima dei grandi imperi, si praticava già il ricamo, come dimostrano i reperti trovati in una necropoli sulla costa peruviana.
Ma è stato nella dinastia Han in Cina, quando si allargò le sue rotte commerciali attraverso l’Asia centrale e stabilì la Via della Seta, il commercio di questo materiale prezioso, che ha creato uno scambio culturale che si rifletterà nelle culture e nei ricami di tutto il mondo.

l'arte del ricamo nel mondo.
credits web @ https://www.worldhistory.org/image/8327/map-of-the-silk-road-routes/

“In Italia, e precisamente in Sicilia, questa arte inizia intorno all’anno mille, durante il dominio dei Saraceni, che vi introducono laboratori di tessitura e di ricamo, rispettivamente Thiraz e Rakam, dai quali escono manti cerimoniali di grande pregio. “

cit.

In Francia, il ricamo veniva utilizzato per decorare i bordi dei vestiti, per quello il nome broderie, ma il suo uso non si limitava ai vestiti, era anche un mezzo per immortalare la storia. È il caso, ad esempio, del più antico arazzo ricamato conservato: l’arazzo di Bayeux, lungo 70 metri ricamato in commemorazione della battaglia di Hastings.

Fine prima parte. Stay tuned!

….invece oggi? Dove si può imparare quest’arte?

Milano è una città ricca di opportunità per studiare l’arte del ricamo. Ecco alcune istituzioni e luoghi dove potresti trovare corsi o workshop:

  • Associazione Ricamare a Milano: un’associazione locale dedicata al ricamo potrebbe offrire corsi regolari o eventi speciali per chi desidera imparare questa arte.
  • Corsi privati o workshop: spesso professionisti di quest’arte offrono corsi privati o workshop temporanei sul ricamo. Potresti cercare online o contattare direttamente artisti locali per informazioni su eventuali corsi disponibili. Perchè non chiedere all’autrice di questo articolo cliccando qui?
  • Scuole di moda e design: alcune scuole di moda e design potrebbero includere corsi o moduli sul ricamo nei loro programmi di fashion design. Potresti dare un’occhiata a istituzioni come la Domus Academy o lo Istituto Marangoni.
  • Eventi e fiere dell’artigianato: periodicamente vengono organizzati eventi e fiere dell’artigianato a Milano, dove potresti trovare workshop o dimostrazioni di ricamo.

Ti consiglio di contattare direttamente queste istituzioni o di cercare online per ottenere informazioni aggiornate sui corsi disponibili e sui requisiti di iscrizione. Buona fortuna nella tua ricerca e nel tuo percorso nell’arte del ricamo!

Leave a comment: